Configurare un server web per l’uso dei caratteri accentati

Qualche giorno fa parlavo dell’apertura del NIC alle registrazioni di dominii italiani con supporto alle lettere accentate, o più precisamente ai caratteri non ASCII.
Oggi un breve post relativo alla configurazione pratica di un servizio web basato su un nome a dominio con quella caratteristica.

configurazione-web-punycode

Immagine fornita da FreeDigitalPhotos.net

La prima operazione consiste ovviamente nella registrazione del dominio. Il nome che si otterrà può essere ricavato facilmente da strumenti online come ad esempio punycode converter.
In questa maniera si ricava -ad esempio- che estateincittà.it viene codificato in xn--estateincitt-99a.it.

A questo punto occorre indicare nel DNS come verrà risolto il nome.
Occorre quindi aggiungere un record che rimandi al web server, aggiungendo un CNAME che rimandi al nome canonico del web server.

xn--estateincitt-99a.it.  IN  CNAME  nomeserver.

La configurazione del servizio web, in virtual host di Apache, può poi essere gestita come segue

NameVirtualHost *:80

<VirtualHost *:80>
ServerName estateincittà.it
ServerAlias xn--estateincitt-99a.it
[ ... altre direttive ... ]
</VirtualHost>

In questo caso ho preferito utilizzare come alias il nome in codice punycode, rimandandolo al nome convertito.

Lascia il tuo commento