Ero un cliente di Amazon. Storia di un pentito.

Sono stato un cliente Amazon. Anni fa, quando Amazon non era ancora presente in Italia, ho fatto degli acquisti sui siti USA e UK. Tutto bene, anche se i tempi di consegna sono stati necessariamente un po’ lunghi.

Poi non ho comprato più nulla per anni. Fino al Natale scorso, quando ho ordinato alcuni prodotti sperando di averli in tempo per regalarli nell’occasione. Nonostante il poco tempo a disposizione tutto mi è stato recapitato in tempo per poterli consegnare ai destinatari prima del 25 dicembre. Un plauso all’organizzazione di Amazon.

Rinvigorito dall’accaduto, qualche tempo dopo ho piazzato un nuovo ordine. E qui sono iniziati i problemi.

Amazon

Vado a descrivere nel dettaglio, perlomeno per gli aspetti rilevanti.

Il mio ordine conteneva 4 articoli, alcuni gestiti da Amazon, altri da fornitori terzi presenti nel loro marketplace.

Il primo articolo mi è stato consegnato molto rapidamente, e si è rivelato un prodotto molto scadente. Sulla carta corrispondente alla descrizione, ma la qualità costruttiva è talmente bassa, che nel giro di pochi giorni ho dovuto buttarlo via.

Il secondo articolo è stato consegnato in tempi medio lunghi, ma rispettosi della previsione al momento dell’acquisto. Un buon prodotto.

Un terzo articolo doveva essere consegnato nel giro di 15-20 giorni. Sul sistema di tracciamento dell’ordine che Amazon mette a disposizione avevo però notato che la spedizione non era stata fatta neanche in prossimità della scadenza prevista. Solo a data di consegna prevista raggiunta ho ricevuto una comunicazione, con la quale mi informano che ci sono problemi con l’approvvigionamento di quell’articolo e che non sono in grado di dirmi quando sarà disponibile. Chiarisco che non ho (ancora) pagato nulla per quello specifico prodotto e che mi è stata data la possibilità di rinunciare (possibilità sempre presente in Amazon fino al momento della spedizione). Noto però che a distanza di altre 3-4 settimane, quindi ad un totale che si avvicina ai 2 mesi dalla data dell’ordine, Amazon non è ancora in grado di dirmi quando potrà farmi avere quell’articolo.

Manca ancora il quarto articolo, per il quale la vicenda è ancora più complessa e spiacevole. Ordinato e pagato, viene indicato in consegna dopo 4 settimane. Il periodo passa e viene ampiamente superato. Procedo quindi con una segnalazione al venditore, che -da manuale- ha 3 giorni lavorativi di tempo per dare una risposta. Risposta che non arriva. Mi rimane solo da fare il reclamo ad Amazon. Cosa che faccio. A questo punto occorre aspettare almeno una o due settimane per potere avere notizie da Amazon.

In conclusione: 4 prodotti ordinati, di questi uno consegnato e perfetto, uno consegnato e rivelatosi un bidone, uno perso nell’iperspazio, un altro del quale si sa poco perchè non disponibile. In totale non molta soddisfazione e probabile rinuncia futura a comprare ancora da Amazon.

Come dice lo slogan: Amazon, and you’re done, che in questo caso potremmo tradurre come Amazon, e sei fatto :(

 

Aggiornamento: in seguito alla segnalazione per l’articolo mai arrivato, Amazon ha effettuato i lrimborso. Giusto. Grazie. Peccato per il prodotto che dovrò cercare altrove. E comunque nessuna spiegazione o informazione è stata fornita.

 

 

Lascia il tuo commento